content
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Youtube
 
Titolo

News

 
24/05/2013 News Banca
Progetto Microcredito: firmata la Convenzione tra il Comune di San Vito al Tagliamento e Bcc Pordenonese
Firmata la Convenzione  tra il Comune di San Vito al Tagliamento  e Bcc Pordenonese.
PROGETTO MICROCREDITO,
FINANZIAMENTI  SENZA INTERESSI A PERSONE E FAMIGLIE IN MOMENTANEA DIFFICOLTA’ ECONOMICA
 Finanziamenti senza interessi fino a 2 mila euro per spese non rinviabili essenziali
 microcredito san vito
 
Il Sindaco di San Vito al Tagliamento, Antonio Di Bisceglie comunica che “il  20 maggio p.v. prenderà avvio il “PROGETTO MICROCREDITO”  con il quale il Comune di San Vito al Tagliamento in stretta collaborazione con  la Banca di Credito Cooperativo Pordenonese, tra l’altro proprio tesoriere,  metterà a disposizione 50.000,00 euro che verranno erogati dalla BCC per crediti fino a 2 mila euro, senza interessi, a persone e famiglie che si trovano in una momentanea situazione di difficoltà economica e devono affrontare bisogni straordinari, essenziali non sostenibili riferiti a: casa, salute, istruzione/università, lavoro e situazioni momentanee di difficoltà di varia natura”.

Le persone e le famiglie beneficiarie potranno essere inizialmente almeno 25, visto il tetto massimo di prestito di 2 mila euro. Il numero tuttavia potrà aumentare: l’Amministrazione  comunale di San Vito, infatti, valuterà i risultati di questa prima sperimentazione per poi eventualmente rifinanziarla. La convenzione fissa già alcuni punti fermi: potranno presentare domanda i cittadini residenti nel Comune di San Vito da almeno tre mesi e se cittadini stranieri in possesso dei requisiti previsti dal T.U. sull’immigrazione, in condizione di momentanea difficoltà economica aggravata dalla attuale crisi e che per necessità straordinarie, essenziali e non sostenibili hanno necessità  di un  piccolo credito. Verranno finanziati bisogni primari riguardanti appunto la casa, la salute, l’istruzione e università. Ricomprese nell'elenco anche le spese per  l’inserimento lavorativo, come  corsi di formazione e altro riferito al lavoro.
Il progetto che avviamo in via sperimentale, commenta il Sindaco, vuole essere una forma di vicinanza e solidarietà a quelle situazioni bisognevoli di esigenze straordinarie non prevedibili che possono accadere e che in questo modo possono non compromettere la situazione complessiva di persone e famiglie.
Il Presidente della Bcc, Pietro Roman, informa che “l’analoga esperienza avviata lo scorso anno tra Bcc Pordenonese e Provincia di Pordenone stà dando una mano concreta a decine di famiglie in momentanea difficoltà, e afferma che, con questa iniziativa stiamo assolvendo ai principi ispiratori del nostro Statuto Sociale in termini di coesione sociale, rispetto e promozione della persona”. Anche il Direttore della Bcc Pordenonese, Gianfranco Pilosio, conferma che attraverso il microcredito, si salvaguardia la dignità delle persone che potranno restituire la somma ricevuta in prestito in un periodo massimo  di due anni e non pagheranno nessun interesse.
Le persone interessate potranno  presentare la domanda su apposito moduli all’Ufficio Servizi Finanziari del  Comune a San Vito a partire dal 20 maggio previo appuntamento da richiedersi telefonicamente al numero 0434/842924 per ottenere consulenza e per una valutazione dei requisiti oggettivi. Gli uffici comunali inoltreranno  le domande all'istituto di credito che deciderà in autonomia se concedere o meno il finanziamento sulla base del merito creditizio. I moduli per le domande saranno reperibili anche sul sito del comune di San Vito al Tagliamento.
La firma di questa Convenzione e' la testimonianza concreta che si può fare sistema tra Imprese ed Istituzioni  e che Bcc Pordenonese si sta impegnando in modo concreto e tangibile e dedica risorse al fine di sostenere le famiglie del proprio territorio che si trovano in una situazione di difficoltà. La Banca non è nuova ad azioni di sostegno delle famiglie, negli ultimi anni ha concesso infatti centinaia di anticipazioni della Cassa Integrazione Ordinaria e Straordinaria a tasso zero, sia a clienti che non clienti e dal 2012 sta portando avanti il citato Progetto Microcredito con la Provincia di Pordenone.          
Tutto ciò dimostra che Bcc Pordenonese e' banca differente non perchè lo dice un messaggio pubblicitario ma perchè lo dicono i fatti e tra qualche mese lo potranno dire anche altre famiglie del Comune di San Vito al Tagliamento.