content
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Youtube
 
Titolo

News

 
11/11/2011 News Banca
il Festival Pianistico "piano|fvg" premia gli studenti 12/11/2011

logo pianofvg

festival pianistico

 il festival pianistico premia gli studenti

Appuntamento sabato 12 novembre alle 21 all'auditorium Burovich di Sesto al Reghena per conoscere la Scuola Media che si sarà aggiudicata il Premio finale dedicato alle classi che hanno aderito, insieme ai loro attivissimi insegnanti di musica, alle iniziative didattiche promosse dal festival pianistico “piano|fvg”. 
Quasi mille gli studenti coinvolti nel progetto “educational”, che ha portato in sei Istituti della provincia di Pordenone delle specifiche lezioni propedeutiche ai concerti della rassegna, tenuti dal solista triestino Lorenzo Cossi nelle rispettive
città, grazie all'Istituto di Musica della Pedemontana e col sostegno delle Amministrazioni comunali insieme a Regione, Provincia e Fondazione CRUP oltre a Fazioli Pianoforti. La Scuola Media Partenio di Spilimbergo, la Media Lozer di Torre a Pordenone, la Scuola Media di Aviano, la Balliana-Nievo di Sacile, la Media Amalteo-Tommaseo di San Vito al Tagliamento e le classi Medie dell'Istituto Comprensivo di Cordovado-Bagnarola-Morsano al Tagliamento si stanno disputando i premi finali in un appassionante "testa a testa", grazie anche alla massiccia ed attenta partecipazione dei giovanissimi spettatori nelle sale da concerto, dove hanno potuto assistere dal vivo al programma pianistico illustrato in aula. In palio gli assegni-studio messi a disposizione per le classi più attive e presenti dalla Banca di Credito Cooperativo Pordenonese, e il Premio musicale offerto da Biasin Musical Instruments di Azzano Decimo, ovvero una tastiera digitale elettronica, che andrà ad aggiungersi ad uno specifico contributo-studio della BCC Pordenonese per la Scuola vincitrice. 
Il concerto di Sesto al Reghena segnerà anche l'ultima esibizione di Lorenzo Cossi nel calendario del festival 2011: in programma la romantica Fantasia in do maggiore op. 17 di Schumann, la struggente Polonaise-Fantaisie op. 61 di Chopin e la brillante versione pianistica del Petrouchka di Stravinsky. 

Presenzierà alla serata l'Assessore regionale alla Cultura Elio De Anna, insieme ai rappresentanti delle Istituzioni di riferimento per il progetto.
scarica il programma