content
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Youtube
 
Titolo

News

 
23/07/2010 News Banca
Nuovo Por Energia: contributi per le imprese

 

por energia

 

Ha destato molto interesse il convegno promosso dalla nostra Banca in collaborazione con la CCIAA di Pordenone e Agire Srl. Numerose le imprese  e i consulenti presenti per ascoltare i contenuti del bando approvato dalla Regione Friuli Venezia Giulia grazie al fondo europeo di sviluppo regionale, che si propone di promuovere l’ecosostenibilità e l’efficienza energetica del sistema produttivo.

 Bando Por Fesr 2007- 2013

por energia“I vantaggi del risparmio energetico sono numerosi e validi – ha ricordato il presidente CCIAA Giovanni Pavan – dalla diminuzione dei consumi, alla qualità del luogo di lavoro, al rispetto dell’ambiente, per citare anche un allineamento agli standard europei, che incentivano l’utilizzo di tecnologie tecno-compatibili. Puntare al risparmio energetico delle singole imprese, per poi coinvolgere anche interi poli industriali, che richiedono grossi quantitativi di energia per attivare i macchinari, è sicuramente il primo passo da compiere per realizzare un futuro sostenibile, sia da un punto di vista ambientale che economico”. Pavan ha inoltre ricordato che sono ancora aperti i quattro bandi recentemente pubblicati dalla Camera di Commercio, che in totale ha stanziato 615 mila euro per le imprese della provincia.
Il Direttore Generale della Bcc Pordenonese, Gianfranco Pilosio, ha offerto una panoramica del momento economico contingente, riferendo ai presenti che la pesante crisi economica, sembra essere ormai alle spalle, dato che si registrano, seppur timidi,  segnali di ripresa in più settori,  c'è una crescita di domande di mutuo per l'acquisto prima casa,  stanno riprendendo benchè lentamente i consumi e gli investimenti da parte delle aziende e delle famiglie. La Bcc Pordenonese, nonostante la  crisi,  ha continuato ad assicurare il sostegno economico ad aziende e privati e anche ora, vuole essere al loro fianco impegnandosi come con questa iniziativa a dare risposte concrete alle loro esigenze. Infatti, quello delle energie rinnovabili è uno dei settori trainanti, soprattutto nell'ultimo biennio, e l'uscita, tanto attesa di questo bando, offre interessanti opportunità economiche per le aziende e di lavoro per l’indotto, senza dimenticare l'aspetto che tanto sta a cuore alla nostra banca, ovvero la promozione di uno sviluppo sostenibile e l'incentivazione di comportamenti responsabili come il risparmio energetico e la tutela dell'ambiente. La Bcc Pordenonese è in grado di finanziare tutte le operazioni proposte anche grazie a Banca Agrileasing,  Banca Corporate del Gruppo Bancario Iccrea, offrendo consulenza e servizi personalizzati in base alle esigenze del cliente.  Il Dott. Pilosio  ha infine  consigliato le imprese  presenti di ponderare la fattibilità dei progetti facendosi accompagnare nella disamina e nella concretizzazione da partner bancari di fiducia.
“Le risorse stanziate dal bando ammontano a 8 milioni di euro – ha spiegato Cinzia Piva, responsabile dell’Ufficio Agevolazioni della CCIAA – e le domande vanno consegnate alla Camera competente entro il 28 ottobre 2010. Sono finanziabili 4 tipologie di iniziative: risparmio energetico; fonti rinnovabili; cogenerazione di energia e calore; sostituzione di idrocarburi con altri combustibili. Possono beneficiare degli interventi le imprese industriali, artigiane, commerciali e turistiche che gestiscono “infrastrutture turistiche” anche di grandi dimensioni. Il contributo varia dal 20 all’80% in base a diversi parametri di riferimento e alla tipologia di progetto specifico”.
Gianfranco Cozzi, perito, impegnato costantemente su progetti di piccola o di grande entità, più o meno complessi, ha illustrato il conto energia e i rapporti con il Gse informando che in questa fase stiamo attendendo le nuove disposizioni normative in quanto le attuali regole valgono fino alla scadenza del 31 dicembre e presumibilmente saranno riproposte con riduzione degli incentivi..
Sergio Pugnetti, Amministratore Delegato della società AGIRE Srl di Udine, che si occupa di consulenza sulla finanza agevolata alle imprese aiutandole nella fase di istruttoria e rendicontazione delle pratiche, ha illustrato il percorso  seguito da casi pratici di successo conseguiti con l’ausilio della stessa Agire. Ha poi
sottolineato l'opportunità di poter ottenere contributi fino a 200.000,00 Euro,  spiegando che le imprese impegnate in progetti di realizzazione di impianti fotovoltaici oltre al beneficio della tariffa incentivante del GSE possono richiedere un contributo nella misura massima del 20% sulla realizzazione dell’impianto stesso. Insomma un ulteriore possibile beneficio per le aziende della nostra Regione che hanno deciso di investire e puntare sulla produzione di energie da fonti rinnovabili.
Ermens Turchetto, Responsabile Area Commerciale della Bcc Pordenonese ha illustrato le tipologie di finanziamenti che la banca mette a disposizione del target imprese soffermandosi sulla possibilità di personalizzazioni sulle esigenze del cliente che caratterizzano gli strumenti messi a disposizione dalla Banca: Mutui, Mutui Frie, Mutui in Pool  e Leasing Energetico in sinergia con Banca Agrileasing.  Ha precisato che le operazioni finanziate in leasing e con i mutui Frie non beneficiano del Bando in quanto dallo stesso escluse anche se rimangono strumenti molto graditi alla clientela in quanto fruiscono comunque dell’incentivo GSE. Ha proseguito informando che la Bcc Pordenonese, da diversi anni opera in convenzione con il Fondo Rotazione Iniziative Economiche (industria, turismo, artigianato) fornendo un servizio completo alla clientela a 360° e che grazie anche al supporto della Federazione Regionale delle Banche di Credito Cooperativo è in grado di offrire la consulenza iniziale, al fine di scegliere il miglior strumento di finanziamento, assistere le imprese nell’acquisizione della documentazione necessaria e nella gestione dell’intero iter burocratico fino alla stipula dei mutui ed alle successive erogazioni.
 

Domande specifiche potranno essere inoltrate ai seguenti indirizzi mail:

agevolazioni@bccpn.it

agevolazioni@camcom.pn.it

info@agirenet.com