content
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Youtube
 
Titolo

News

 
27/02/2019 News Banca
M'illumino di meno: 1 marzo 2019

millumino di meno m

M’illumino di Meno torna il primo Marzo 2019 ed è dedicato all’economia circolare. L’imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera.

Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 15 anni, il mondo è cambiato. L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante. Ma spegnere le luci resta un’iniziativa concreta, non solo simbolica, e molto partecipata.

La Terra è stanca. Ce lo dice con il clima che cambia. La Terra è logorata dall’uomo e dall’economia lineare. Quella che estrae le materie prime, scava, coltiva, spreme il pianeta. Quella che trasforma le materie in oggetti utilizzando molta energia. Quella che ci chiede di usare le cose e poi di buttarle.
L’economia lineare consuma la Terra.

La salvezza passa dall’economia circolare: riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, abolire “il fine vita”, recuperare, rigenerare. L’economia circolare ha cominciato come una nicchia e sta diventando economia vera. Ci investono grandi aziende, nascono nuove occupazioni. L’Italia è tra i leader mondiali nell’economia circolare. Nel riciclo degli imballaggi per esempio siamo i primi.

Chi meglio delle BCC può interpretare il tema di questa edizione di M’illumino di meno?

Le BCC sono infatti le banche dell’economia geo-circolare: raccolgono i risparmi in un territorio e lo reinvestono in quello stesso territorio.
Un circolo virtuoso che ri-genera le comunità e il futuro.
Quelli delle BCC sono tutti finanziamenti destinati all’economia reale di territorio, anche in Comuni a rischio spopolamento. L’indice di impatto di finanza geo-circolare è dell’85% (questo vuol dire che per ogni 100 euro di risparmio raccolto nel territorio, le BCC ne impiegano in media 85. Il 95%, ossia 81 euro, diventano credito all’economia reale di quel territorio).

Scopri qui sotto il decalogo per essere una famiglia circolare

Da sempre la BCC è la banca che ha a cuore le famiglie. Per questo il decalogo è dedicato alle famiglie che vogliono ridurre il loro impatto ambientale  rendendo circolare l’economia domestica. Le parole d’ordine sono le tre “R”: Riduci, Ricicla e Riusa.