content
Spazio Soci
Facebook
Twitter
Youtube
 
Titolo

News

 
26/02/2014 News Banca
Le Bcc mettono il colbacco a supporto delle imprese che investono in Russia
Un mercato in crescita che, con i nuovi strumenti finanziari delle BCC, può essere facilmente raggiunto anche dalle pmi

Il mercato russo rappresenta un territorio altamente strategico per le imprese friulane con una crescita degli scambi commerciali con l’Italia in continua ascesa: +135 per cento nell’ultimo decennio. Attualmente la Russia si posiziona come 3° Paese esportatore e 4° Paese importatore nei confronti dell’Italia. Nei confronti dell’economia del Fvg è il 9° Paese di riferimento più importante, e nel settore arredo è il 5°.

Da tempo, ormai, la Russia sta rafforzando le proprie posizioni nel mercato degli investimenti stranieri diretti. La riforma della legislazione fiscale, l’ingresso nell’Organizzazione mondiale del commercio, l’accessibilità della forza lavoro, la crescita del mercato interno (+2,3 per cento prevista nel 2014) sono solo alcuni dei fattori che hanno influito sul miglioramento delle posizioni del Paese. Gli esperti concordano con queste valutazioni e ritengono che il potenziale del mercato russo sia come una grande clessidra dalle enormi potenzialità, ma con limitate possibilità di accesso.

Perciò Iccrea BancaImpresa, la banca corporate del Credito Cooperativo, ha aperto un suo ufficio di rappresentanza a Mosca, proprio allo scopo di garantire un adeguato supporto operativo in loco alle imprese italiane che vogliono operare in questo Paese, dando così seguito all’intensa attività già svolta in passato per lo sviluppo di business all’estero e che si estende - grazie a partnership con altri importanti player del mercato - anche verso altri paesi dell’est Europa e asiatici (Turchia, India).

L’iniziativa rientra quindi in un piano di sviluppo della capacità di sostegno alle attività estere delle pmi italiane socie e clienti delle Bcc. Con l’apertura dell’ufficio a Mosca di Iccrea BancaImpresa, le Bcc sono in grado di offrire alle aziende interessate al mercato russo un portafoglio prodotti ampio e diversificato sia per il supporto dell’import/export che per eventuali investimenti mediante l’export finance, l’internazionalizzazione, i crediti documentari e le garanzie internazionali.

Il riconoscimento al Gruppo bancario Iccrea quale soggetto meritevole di rappresentare e supportare le nostre pmi sul territorio russo assume, poi, un valore ancora maggiore se si valuta il processo di rivisitazione del sistema bancario della Russia, fortemente orientato a favorire le banche locali.